Il tour internazionale dell’autunno...

Viagra Boys con “Welfare Jazz”

Non tutti sanno che c’è una band che deve fare comunicazione alterando via email il proprio nome per evitare i filtri antispam. Parliamo dei Viagra Boys (in email: V**gra Boys:).

Ci occupiamo, tuttavia, della band svedese non per le caratteristiche del suo nome, ma perchè farà tappa in Italia per tre date autunnali prima della conclusione del 2021, e di questi tempi un gruppo internazionale in concerto non è un’ovvietà.

I Viagra Boys sono in tour per promuovere il loro “Welfare Jazz”, in uscita l’8 gennaio, prodotto da Matt Sweeney (Bonnie “Prince” Billy, Run The Jewels), Justin e Jeremiah Raisen (Yves Tumor, Kim Gordon, Sky Ferreira) e dai precedenti collaboratori Pelle Gunnerfeldt e Daniel Fagerström (The Hives, The Knife). Sebbene tutto sia intriso di satira, la band torna con il suo marchio post punk pieno del suo scottante rifiuto della normalità, di una società maschilista, misogina e razzista. Anche il titolo dell’album ha una sfumatura satirica, è la traslitterazione dallo svedese del termine usato per indicare il sostegno finanziario che il governo svedese elargisce ai musicisti jazz, facendone sempre una questione di classe e dando priorità alle istituzioni. 
Nel nuovo video Ain’t Nice, Murphy, il cantante, semina il caos: ruba scooter, giacche, interrompe picnic, non lascia indifferente nessuno spettatore innocente. Poi viaggia nel tempo fino al XVIII secolo, circondato dalla sua servitù. Il video deride timidamente il dramma del rapporto maschilista del post punk classico, attraverso un ringhio a gola piena, linee di basso durissime e sintetizzatori spigolosi. 

Per ogni approfondimento sulla band: www.vboysstockholm.com

Le date in calendario in Italia sono invece le seguenti:

- 28 novembre – Link – Bologna
- 30 novembre – Teatro Centrale – Roma
- 1 dicembre – Magazzini Generali – Milano
  (info su www.bpmconcerti.com)

 

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.