Tour 2020 e 2021: Roma Jazz Festival e Francesco De Gregori

Il nuovo DPCM del 24 ottobre, come atteso, scombina un’altra volta le carte dell’intero settore live, sia internazionale che domestico. Quest’ultimo si riorganizza in modi diversi e due esempi contrapposti di reazione alla nuova stretta da Covid 19 sono forniti da un grande festival jazz, che va avanti nonostante tutto, e da un grande artista italiano, che si mette invece in pausa proprio quando stava per ripartire.

A non fermarsi è il Roma Jazz Festival, la cui 44a edizione si svolgerà a porte chiuse nelle sale dell’Auditorium Parco della Musica e verrà interamente trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma internazionale LIVE NOW. Dal 10 al 20 novembre 8 grandi concerti saranno accessibili in HD e in tempo reale: per ogni informazione clicca qui.

Il programma è il seguente:

10 novembre
AREA – OPEN PROJECT

11 novembre 
MARIO TOZZI & ENZO FAVATA
"Mediterraneo, le radici di un mito"

12 novembre 
ALEXANDER HAWKINS & HAMID DRAKE

13 novembre
SALVADOR SOBRAL

14 novembre 
ROBERTO FONSECA “YESUN” TRIO

17 novembre
LUCA AQUINO TRIO special guest MANU KATCHÈ 
“Gong, il suono dell’ultimo round”

19 novembre 
MINO CINELU e NILS PETTER MOLVAER 
“Sulamadiana”

20 novembre
YILIAN CANIZARES “RESILIENCE TRIO”

Decide invece per lo stop FRANCESCO DE GREGORI, i cui concerti previsti nel mese di dicembre 2020 al Teatro Dal Verme di Milano sono stati cancellati.  

I biglietti acquistati per i concerti di “OFF THE RECORD” (previsti il 4, 5 e 6 dicembre 2020) verranno rimborsati (compresi i diritti di prevendita). Il rimborso può essere richiesto presso i punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre il 10 dicembre 2020. Per i biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità “spedizione tramite corriere espresso” o “stampa@casa”, il cliente dovrà compilare entro e non oltre il 10 dicembre 2020 l’apposito modulo su Ticketone.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.