Milano Fashion Week. 5 cose da sapere.

Anche quest’anno l’attesissima edizione della Milano Fashion Week, svoltasi dal 19 al 25 febbraio è stata l’occasione per ammirare le nuove collezioni autunno/inverno di tutti i brand più importanti e degli stilisti più quotati. Ecco la storia e le novità di un happening imperdibile per ogni fashion lover.

Le “Big Four” della moda.

La settimana della moda ci stupisce ormai da 61 anni. La prima edizione è infatti del 1958. L’dea di fare una settimana di eventi dedicati ai brand della moda è nata a New York nel 1943. Milano seguì la scia e negli anni è diventata una delle “Big Four”, cioè una delle quattro tappe irrinunciabili per gli amanti del fashion. Oltre a New York e Milano, le altre sono Parigi e Londra.

Vips and parties.

Oltre alle 60 sfilate, alle 173 collezioni presentate e alle flotte di grandi nomi in passerella, la Milano Fashion Week si è portata dietro un ricco calendario di feste e after show più o meno esclusivi.
Il MFW After show d’elite è stato, come sempre, il più ambito. Un party lussuoso per 300 invitati e addetti ai lavori. Beato chi è riuscito a trovarsi nel gotha della moda.

Nel 2019 ritorna Gucci ma non solo.

Il colosso della moda da miliardi di fatturato, dal nome italiano ma ormai di proprietà francese, lo scorso anno aveva “tradito” Milano per far sfilare i suoi capi a Parigi. Nel 2019 è tornato alle origini con una sfilata co-ed, ovvero sia femminile che maschile. Un ritorno di peso per la kermesse. Ma non è stato l’unico ritorno. Anche United Colors of Benetton è tornato a calcare le passarelle milanesi, proprio nella giornata di apertura.

Avanti di un anno.

Le sfilate presentano modelli per i veri amanti della moda, ma li fanno anche aspettare. Le collezioni autunno/inverno che hanno sfilato a febbraio, infatti, saranno messe in produzione solo per la stagione successiva. Vengono presentate con così tanto anticipo per poter dare il tempo alle produzioni di realizzare i capi per la distribuzione.

White show.

Tra i diversi appuntamenti della galassia Settimana della Moda, una citazione va fatta sul White Show, il salone internazionale delle tendenze di moda che guardano all’innovazione e alla ricerca. Si è svolto in zona Tortona, a ingresso libero, e quest’anno ha lanciato un progetto incentrato sulla sostenibilità e l’economia circolare con l’esposizione di oltre 500 brand.