5 festival da non perdere in agosto.

Agosto è il mese delle ferie, per la maggior parte degli italiani.

È in questo periodo che si concentrano una quantità di feste e manifestazioni senza pari, anche in paesi e cittadine fuori porta, che per qualche giorno diventano l’ombelico del mondo.

Abbiamo individuato 5 festival fuori dalle solite rotte, nati per passione e oggi dal respiro internazionale. E un paio si svolgono a inizio settembre, per chi ancora è in ferie. O per il primo dei weekend fuori porta.

La Notte della Taranta – 6/26 agosto.

Se il Salento ha vissuto negli ultimi anni un boom turistico senza precedenti, parte di questo successo lo deve alla Notte della Taranta, una delle più significative manifestazioni di cultura popolare in Italia.

Al ritmo indiavolato di pizziche e tarantelle, per il ventesimo anno si ballerà tutte le sere nelle piazze del Salento. Il culmine si raggiungerà sabato 26 agosto, con il Concertone finale, capace di richiamare oltre 150.000 persone nel comune di Melpignano, in provincia di Lecce.

E il Maestro Concertore di quest’anno – chiamato a reinterpretare i “classici” della tradizione musicale locale avvalendosi di un gruppo di trenta musicisti – sarà Raphael Gualazzi.

www.lanottedellataranta.it

Ferrara Buskers Festival – 17/27 agosto.

Compie trent’anni questo festival dedicato ai musicisti di strada, ideato da Stefano Bottoni, ancora oggi direttore artistico della manifestazione.

La città degli Estensi accoglierà artisti di strada da tutto il mondo, offrendo ogni giorno più di cento show gratuiti. Insomma, un’infinita festa mobile che sboccia da ogni angolo di strada, in tutte le piazze della città, a qualsiasi ora del giorno.

Il centro storico di Ferrara, patrimonio Unesco, sarà animato da oltre 1.000 artisti, tra giocolieri, acrobati, equilibristi, clown, musicisti e performer. Ci sarà anche una città ospite d’onore: per il 2017, è stata scelta New York.

www.ferrarabuskers.com

Sponz fest – 21/27 agosto.

La creatività smisurata e debordante di Vinicio Capossela ha partorito anche un festival, giunto alla quinta edizione. È lo Sponz Fest, in programma a Calitri e in Alta Irpinia dal 21 al 27 agosto. L’idea di quest’anno è sperimentare il rovesciamento del mondo, e al grido di “All’incontre’R – Rivoluzioni e mondi al Rovescio“, si ritroveranno scrittori, registi, artisti e musicisti.

Nel segno di una follia “alla mancina”. La novità di quest’edizione sarà la Libera Università dei Ripetenti. “Sempre nell’idea del contrario, andiamo a scuola quando è vacanza” spiega Capossela. E in questo paradosso, c’è tutta l’illogica allegria di questo festival.

www.sponzfest.it

Tutti matti per Colorno – 1/3 settembre.

Decima edizione per la festa internazionale dedicata al circo e al teatro di strada, che richiama le più importanti compagnie della scena del circo contemporaneo italiano, europeo ed internazionale.

Dove? Nell’affascinante scenario della Reggia di Colorno che fu dei Farnese, dei Borbone e infine di Maria Luigia d’Austria. I ritmi del circo sconvolgeranno per tre giorni la piccola cittadina emiliana, animata anche da una serie di iniziative collaterali.

www.tuttimattipercolorno.it

Festival della Mente – 1/3 settembre.

È il primo festival europeo dedicato alla creatività e si svolge per la quattordicesima edizione a Sarzana, a due passi dalla Toscana. Tre le giornate, con 65 relatori italiani e internazionali e 41 appuntamenti tra incontri, workshop, spettacoli e momenti di approfondimento culturale, che trasformano la cittadina ligure in un palcoscenico della creatività.

Il filo conduttore di questa edizione è la rete. C’è anche una sezione per bambini e ragazzi, un vero e proprio festival nel festival, con 31 protagonisti e 22 eventi.

www.festivaldellamente.it