5 festival alternativi… in cornici da sogno.

 

È il mese delle ferie, delle sagre, dei festival. Delle serate in giro, della confusione allegra, della festa perenne. È il mese di agosto, il più atteso dell’anno.
Ogni borgo d’Italia indossa il suo abito migliore organizzando eventi e rassegne che attirano centinaia o migliaia di visitatori. C’è chi punta sul cinema, chi sulla gastronomia, chi ancora sulla musica e la letteratura. Ecco 5 festival fuori dalle solite rotte, organizzati in cornici da sogno.

 

Il cinema in montagna.

È il festival di montagna più alto d’Europa. La sua location è d’eccezione, ai piedi del Cervino.

È il Cervino Cinemountain, giunto alla XXI edizione, in programma quest’anno dal 4 al 12 agosto. La montagna è protagonista, ma è anche il pretesto per affrontare tematiche strettamente correlate come l’ambiente, il clima, l’avventura, lo sport, la cultura e la storia. Tra gli ospiti di quest’edizione spiccano l’ex ciclista Claudio Chiappucci, il velista Giovanni Soldini, e gli alpinisti Hervé BarmasseManolo e Kurt Diemberger.

Al centro della manifestazione, c’è il Festival Concorso, che seleziona il meglio della filmografia di montagna, rappresentato dai film vincitori dei Grand Prix nei venti festival del circuito IAMF (International Alliance for Mountain Film), decretando così l’Oscar degli Oscar della montagna.

 

“Attraverso” le colline Patrimonio Unesco.

Un’altra cornice naturale suggestiva, per un festival che intreccia teatro, musica, letteratura. È Attraverso, il festival che si svolge tra le colline Patrimonio Unesco di Langhe e Monferrato, in Piemonte, dal 24 agosto al 9 settembre.

Incontri, spettacoli, concerti in luoghi storici e scenari speciali, tra le colline del Basso Piemonte. Tra gli ospiti più attesi Joan BaezMarco PaoliniNeri MarcorèErmal MetaPaolo Crepet e Massimo Gramellini. Ma c’è anche spazio per iniziative come la Gavilonga, passeggiata enogastronomica nella zona del Gavi DOCG.

 

 

Il Jazz nelle Madonie.

Nella suggestione delle Madonie, montagne del palermitano, sorge Castelbuono, un paese bellissimo, sormontato da un castello, famoso anche per la tradizione della manna, estratta dai frassini del luogo. Dal 14 al 21 agosto si svolgerà il Castelbuono Jazz Festival che, con le sue XXI edizioni, è uno dei festival jazz più longevi d’Italia e il più antico di Sicilia.

Tema di quest’anno è “Il ’68 il Jazz la Libertà i diritti Umani”. Tra gli ospiti del festival, una icona della musica lirica mondiale come Laura Giordano, la “signora” del jazz Lucy Garsia e il jazzista Stefano Di Battista. Il 19 agosto è il turno dell’Orchestra di Piazza Vittorio, formata da musicisti provenienti da dieci paesi.

 

La Festa del Latte.

Immaginatevi un piccolo borgo montano da film, al centro di una verde vallata circondata dalle montagne. È il suggestivo scenario della Festa del Latte Alto Adige, che si svolgerà a Malga Fane(1.739 metri d’altezza), nel comune di Valles/Rio di Pusteria, il 25 e 26 agosto, raggiungibile attraverso il “sentiero del latte”, ricco di stazioni interattive.

Saranno due giorni di festa e gusto all’insegna del latte, per tutte le età. I visitatori potranno vivere da vicino le fasi della produzione del formaggio, assaggiare i piatti tipici, ma anche immergersi in un’atmosfera di festa, tra musiche, balli e mestieri antichi, mentre le Olimpiadi del latte faranno divertire i più piccoli.

 

 

Il teatro di strada sui bordi del Garda.

Lonato in Festival è una delle rassegne di artisti e circo di strada emergenti. Decine di spettacoli di artisti di strada, circo contemporaneo, musica e gruppi etnici provenienti da più parti del mondo, che animeranno per quattro giorni – dal 2 al 5 agosto – il paese di Lonato del Garda, e in particolare la sua bellissima Rocca Viscontea.

Il tema di quest’anno sono le “stratificazioni”, con una mostra sulla storia della Rocca e le visite guidate teatrali su prenotazione, nelle quali personaggi della Rocca e dei tempi di Ugo Da Como condurranno il pubblico alla scoperta della possente fortificazione. Oltre a spettacoli di clownerie, teatrali, acrobatici, non mancheranno laboratori per i bambini di giocoleria e di costruzione di burattini. Il divertimento è assicurato.