I 5 MIGLIORI OGGETTI TECNOLOGICI DEL 2017 (ALLA PORTATA DI TUTTI).

Il Time ha da poco stilato la classifica dei migliori oggetti tecnologici del 2017.

Tra i vari prodigi della tecnologia di quest’anno ci sono anche un razzo spaziale e un microprocessore miniaturizzato. Ora, rimanendo un po’ più terra terra, abbiamo pensato di scegliere 5 gadgets di uso comune… Qualcosa che potrebbe entrare in modo pratico nella vita di tutti i giorni. Non sia mai che ve li ritroviate sotto l’albero!

 

Lo smartphone con le curve.

Dopo il disastro causato dal Galaxy Note 7, il gigante della tecnologia coreana ha finalmente colpito nel segno. Il Galaxy S8 è uno smartphone totalmente ridisegnato, con schermo abbagliante, fotocamera eccezionale e una batteria che sembra non esaurirsi mai. Il display curvo e le cornici più piccole si combinano per dare la sensazione di uno schermo senza bordi, rendendolo più maneggevole, soprattutto nei giochi e nella visione dei film.

Qualcuno ha individuato qualche imperfezione nel rilevatore di impronte e nell’assistente vocale, ma nel complesso rimane uno smartphone all’avanguardia.

 

 

Gli auricolari del futuro.

La prossima volta che siete in autobus affiancati da un bambino che piange, immaginate di poter semplicemente abbassare il volume. Oppure se siete in un bar affollato, pensate come sarebbe comodo alzare la voce dei vostri amici per non perdere il filo della conversazione.

Ecco, questo è quello che fanno gli auricolari Here One di Doppler Labs: consentono di manipolare i suoni nel mondo circostante grazie a microfoni e processori del suono integrati. L’innovazione Doppler rivela come la tecnologia delle cuffie di domani potrebbe renderci maestri nell’universo audio che ci circonda.
E soprattutto: come potrebbero essere più silenziose le liti con i propri partner!

 

 

La TV diventa un quadro.

I produttori di TV affrontano oggi un arduo compito: da un lato, i consumatori si aspettano nuovi schermi per rendere fantastici i programmi televisivi e i film. Dall’altro, vogliono che questi sempre più grandi display si integrino perfettamente nel loro salotto. La TV “wallpaper” di LG realizza tutto questo in modo esemplare.

Ecco qualche numero: il display da 65 pollici pesa solo 12 chili, è spesso 5 mm e costa all’incirca 6.500 euro. Sembra letteralmente fluttuare sul muro, grazie ai magneti di fissaggio che eliminano le staffe, e la tecnologia OLED è impressionante. Un gioiello!

 

 

Il videogame che ci accompagna negli spostamenti.

Nintendo ha fatto bingo. Il successo della console, uscita a marzo, è stato talmente unanime che l’azienda giapponese ha dovuto rifornire i negozi per via aerea. Il tocco da maestro è questo: se vi siete stancati di giocare sullo schermo piccolo, potete staccarla dalla custodia e continuare sulla tv; se siete in treno, vi basta far scattare i controller di movimento dai lati, posizionare il cavalletto posteriore ed è pronta su un tavolo. È mobile, potente e versatile. In poche parole: il futuro dei videogames.

 

 

Il laptop dalla batteria inesauribile.

Il nuovo Surface Laptop di Microsoft è un laptop tradizionale che funziona con un sistema operativo ridotto, chiamato Windows 10 S, ma molto efficiente in termini di batteria. Poco rivoluzionario? Non secondo il Time, che vede in questo laptop il concorrente diretto del MacBook Air di Apple. L’eterna diatriba tra gli amanti di Apple e quelli di Microsoft è dunque giunta a un nuovo appassionante capitolo.