Tayari Jones: Un matrimonio americano

Sposati da appena diciotto mesi, Celestial e Roy hanno una splendida casa ad Atlanta e stanno cercando di avere un figlio. I due giovani afro-americani sono l'incarnazione del sogno americano: lui, pur provenendo da una famiglia della classe operaia della Louisiana, è riuscito a frequentare il college e ritagliarsi un posto nella società come dirigente, lei è una promettente artista emergente. 

Durante una visita ai genitori di Roy, la giovane coppia pernotta in un hotel. Dopo un litigio di poco conto, Roy esce dalla stanza per prendere del ghiaccio e nella hall incontra una donna bianca, con un braccio fasciato, che gli chiede una mano per risolvere un problema con il condizionatore della propria stanza. Dopo aver scambiato quattro chiacchiere con la sconosciuta, Roy torna da Celestial, si riappacificano e si addormentano. Ma all'alba vengono svegliati dalla polizia che butta giù la porta della stanza e arresta Roy con l'accusa di stupro: è accusato come il proprio aggressore dalla donna a cui ha prestato aiuto la sera precedente. 

Roy viene condannato a dodici anni per un crimine che non ha commesso. Celestial, all’improvviso sola, povera e disarmata, trova conforto in André, amico d'infanzia da sempre innamorato di lei. Poi…Fast forward: la scena si sposta cinque in avanti. 

Già: dopo la condanna, infatti, la sua pena viene commutata e, finalmente libero, Roy è pronto a tornare ad Atlanta per riprendere in mano la propria vita. 

I cambiamenti avvenuti negli anni della sua detenzione, però, lo stanno attendendo...

Sei interessato a continuare la lettura? Scarica ora