Selena Gomez, “Rare”

La Gomez nel Belpaese probabilmente non ha la stessa potenza di fuoco che negli USA – dove è una celebrity a tutti gli effetti – ma l’uscita del suo nuovo album non passa certo inosservata. Anzi. E ciò accade in quanto è comunque un’artista molto amata dai millennials, con un profilo che sconfina dalla musica alla televisione, passando per il cinema e la moda.

Questo suo terzo lavoro da solista rappresenta un ulteriore passo verso una maturità artistica e umana per la giovane Selena (che in quanto a vicende travagliate, come si suol dire, non si è fatta mancare nulla – in particolare per via di un lupus che l’ha colpita) che piazza un buon album di pop mainstream intriso di autobiografia.

Il fil rouge tematico è una forte voglia di reagire e affrontare la vita “a morsi”, un impulso irresistibile di libertà e di riprendere in mano il proprio destino. Il tutto su basi godibili, contemporanee ma fruibili da chiunque ami melodia e produzioni patinate al limite della perfezione assoluta.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.