Il ritorno dei grandi festival internazionali...

Ce n’è per tutti i generi e i gusti

In un clima di ritrovato ottimismo, il settore del live inizia a proiettarsi sul 2021 con maggiore concretezza. E molti festival internazionali, lasciata da parte la cautela, hanno cominciato a ufficializzare date, tabelloni e artisti. In Europa non mancano le novità, praticamente a ogni latitudine e riguardanti ogni tipo di stile musicale.

Ecco un primo calendario sul quale un fan dei concerti, meglio se armato di senso dell’avventura e amore per le trasferte, può cominciare a puntare gli occhi:

-       Download Festival: il festival britannico dedicato al metal e all’hard rock che si tiene nella tradizionale sede di Donnington Park aveva sostituito l'edizione 2020 con contenuti virtuali e video di passate esibizioni.  Ebbene, per l'estate 2021 - dal 4 al 6 giugno – i primi nomi ufficiali sono quelli di System of a DownKiss e Biffy Clyro.

-       Restando in Gran Bretagna, lo storico festival dell'Isola di Wight – la cui tradizione risale agli anni ’60 – è in programma dal 17 al 20 giugno prossimi ed ha già annunciato le esibizioni di Duran Duran, Lionel Richie e Snow Patrol.

-       In Portogallo, sarà di casa l'hip hop con il Rolling Loud Festival a Praia da Rocha, Portimao, dal 6 all'8 luglio 2021: in tabellone ci sono A$AP Rocky, Future, Wiz Khalifa.

-       Spostandosi in Spagna, la capitale ospiterà il Mad Cool (Madrid, 7-10 luglio), che ha annunciato le esibizioni di Twenty One Pilots, Killers e Placebo.

-       E concludiamo con l'elettronica e la dance di grande livello: l'Exit Festival di Novi Sad (Serbia) ha annunciato i primi grandi nomi previsti dall'8 all'11 luglio: si tratta di DJ Snake, David Guetta, Tyga.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.