VINCI ORA!

La musica su Amazon Prime...

Una guida alla selezione dei titoli migliori

E’ sbarcato anche in Italia “Prime Video Store”, che offre ai clienti di Amazon Prime Video la possibilità di noleggiare o acquistare nuovi titoli tra film appena usciti, grandi classici di Hollywood e i più amati dal pubblico.

Nel frattempo la nostra rubrica si occupa di segnalare i migliori titoli musicali a disposizione sulla piattaforma americana: eccone una prima selezione…

- SUGARMAN: La storia vera del viaggio alla ricerca di una fugace rockstar americana da parte di due fans che, molti anni dopo la presunta scomparsa del loro idolo, riescono a scovarlo in Sud Africa. E Sixto Rodriguez, alias SugarMan (nomignolo tratto dall’omonimo titolo del suo singolo-simbolo) si è addirittura scavato una nicchia di grande popolarità ai tempi dell’apartheid, lontano dai riflettori... Il film ha vinto un Academy Award e un premio BAFTA come miglior documentario.

- SOUND CITY: diretto da Dave Grohl, leader dei Foo Fighters dopo avere militate come batterista nei Nirvana nei primi anni ’90, Sound City narra le epiche vicende dell’omonimo studio di registrazione. L’amore per il rock, la sua cultura e la sua tradizione traspare nello stile delle riprese e nella sequenza di ospiti che tra quelle quattro mura hanno fatto la storia della musica: una cavalcata a ritroso che incrocia le gesta di Rage Against The Machine, Johnny Cash, Neil Young, Nirvana, Tom Petty, Queens of the Stone Age, Metallica, Arctic Monkeys, Grateful Dead, Fleetwood Mac... 

- HEIMA: è semplicemente la cronaca di un tour di una band perennemente a cavallo tra lo status di culto e la popolarità mainstream. Il gruppo di avant-rockislandese dei Sigur Rós viene qui seguito nel proprio viaggio domestico del 2006, data per data lungo la loro Islanda: il mix tra la musica di un gruppo all’apice della propria forma e creatività e la bellezza dei luoghi visitati e filmati fa di Heimaun piccolo capolavoro nel suo genere.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.