Mondo Marcio va ‘full circle’

Lo scorso 15 febbraio Mondo Marcio aveva rotto il silenzio durato tutto il primo periodo della pandemia ed aveva fatto ritorno sulle scene con “My Beautiful Bloody Break Up”. Si era trattato di un “concept EP” che era stato una sorpresa per chi si aspettava "il solito" Mondo Marcio, che però aveva così spiegato: 

"Chi mi segue da tempo sa che non sono mai riuscito a farmi condizionare troppo dalle dinamiche di mercato. Se sentivo che qualcosa andava detto, così doveva essere, perchè era la cosa giusta da fare. Ciò che conta è essere onesti con noi stessi e con le persone a cui teniamo davvero". 
Talmente forte la convinzione sulla bontà dell sua ultima creazione che Mondo Marcio ha ora bissato, riuscendo su tutte le piattaforme di streaming con “My Beautiful Bloody Break Up - Full Circle”, un'edizione speciale del suddetto concept ep, nel quale i fans ritrovano “Sigarette” in un remix prodotto da Marco Zangirolami.  

La vera sorpresa è invece l'inedita “Il mio riflesso”, brano prodotto dal leggendario producer italo-americano Fabrizio Sotti, con cui il rapper aveva già lavorato per il singolo “Angeli e Demoni”.
" “Il mio riflesso” è stata la prima canzone ispirata da questa storia. L’ho scritta a New York, prima che iniziasse ancora tutto, come una dichiarazione. Inserirla come ultima traccia chiude il cerchio della storia che volevo raccontare; racconta anche dei sorrisi che ci siamo regalati, delle lacrime ne ho già parlato abbastanza.".
L’ultimo album completo del trentacinquenne rapper milanese – la cui carriera professionale è ormai lunghissima, avendo cominciato a fare rumore quando aveva solo 16 anni – risale al 2019 quando pubblicò “Uomo!”.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.