Mondo Marcio, P!nk e Greta Van Fleet

Un rapper nostrano, una rocker americana e una delle giovani band più promettenti della scena internazionale... 

MONDO MARCIO, uno degli apripista del genere urban in Italia, torna con la pubblicazione dell’EP MY BEAUTIFUL BLOODY BREAK UP, un progetto con cui il rapper rende omaggio a una storia che ha vissuto in prima persona e che, seppur travagliata, merita di essere ricordata e celebrata. Sono sette tracce autobiografiche ma che, trattando temi universali, permettono all’ascoltatore di immedesimarsi completamente in un concept EP basato su una delle esperienze umane più forti nel campo dei sentimenti: essere in grado di lasciare andare la persona amata. Le tracce grondano amore, passione, malinconia e, soprattutto, sangue. 
“Potrà suonare strano ma anche nella perdita, MBBB è una celebrazione dell’amore in tutte le sue forme, senza mezzi termini e senza canzoni facili. C’è tanta anima dentro, abbastanza per due vite. Non vedo l’ora di condividere con voi il mio viaggio all’interno di un cuore spezzato.”. 

Qui l’ascolto di My Beautiful Bloody Break Up. 

“Cover me in sunshine”, il nuovo atteso brano eseguito in duetto con la figlia WILLOW, segna il ritorno in scena di P!NK, già presente anche con un video ufficiale del brano, clicca qui per vederlo. 

Dal suo debutto nel 2000, P!NK ha pubblicato 8 album, venduto oltre 60 milioni di copie in tutto il mondo, ha vinto 3 Grammy Awards e di recente ha ricevuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

L’ultimo album in studio di P!NK,  “Hurts 2B Human”, ha segnato il suo terzo debutto consecutivo al #1 della classifica Billboard 200 e delle classifiche di vendita di 8 paesi.  

P!NK è un’artista molto attiva sul piano dell’impegno sociale e sostiene diversi enti di beneficenza tra cui: No Kid Hungry, Make-a-Wish Foundation, Planned Parenthood, REVERB, Autism Speaks and Human Rights Campaign, ed è ambasciatrice UNICEF.

Greta Van Fleet, band vincitrice di un GRAMMY Award nel 2019 per il miglior album rock, pubblicano il nuovo singolo “Heat Above”. La canzone - terza anticipazione del loro secondo album in studio, “The Battle at Garden’s Gate”, prodotto da Greg Kurstin (già produttore di Paul McCartney, Foo Fighters, Adele), la cui pubblicazione è prevista per il 16 aprile 2021 - è una traccia eterea che si apre con il suono di un Hammond B3, un organo elettrico penetrante, che costituisce la base per un contesto sonoro trionfante. 

In tre anni, i Greta Van Fleet (Josh Kiszka, voce, Jake Kiszka alle chitarre, Sam Kiszka al basso e tasti, Danny Wagner alla batteria) sono passati dall’esibirsi nei più piccoli bar rock di Detroit a show da prima pagina in cinque continenti. La band che un tempo attirava folle di adolescenti per concerti improvvisati nella foresta, ora ha venduto già oltre un milione di biglietti in tutto il mondo. 

Le dodici canzoni e i simboli dell’album “The Battle at Garden’s Gate” toccano temi importanti come la libertà, il self-empowerment, il potere della comunità e il rispetto per la Madre Terra.

Qui la tracklist completa dell’album:

1.  Heat Above
2.  My Way, Soon
3.  Broken Bells
4.  Built by Nations
5.  Age of Machine
6.  Tears of Rain
7.  Stardust Chords
8.  Light My Love
9.  Caravel
10. The Barbarians
11. Trip the Light Fantastic
12. The Weight of Dreams

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.