Coworking, per un futuro migliore.

Prima fu il telelavoro, arrivato grazie ai progressi della tecnologia, soprattutto nel mondo digitale. Oggi siamo di fronte a una nuova frontiera del business, il coworking. Nato poco più di dieci anni fa negli Stati Uniti, ha rivoluzionato i concetti di creatività, innovazione e collaborazione, creando in molti casi laboratori di idee per il futuro. MINI ha nel proprio DNA la capacità di fare innovazione, come confermano progetti e iniziative in cui oggi è protagonista.

 

Un ufficio su misura.

La prima cosa che viene in mente quando si pensa al coworking è uno spazio condiviso in cui poter affittare una scrivania, un computer, la connessione internet. Ma i provider di questo servizio hanno molto di più in serbo. Sempre più spesso sono focalizzati su temi precisi per stimolare la condivisione. Come Talent Garden, una delle più grandi community d’Europa sull’innovazione digitale, di cui MINI è partner.

 

 

Connected City.

Connected City è un programma di open innovation promosso da Talent Garden con l’obiettivo di portare soluzioni concrete e innovative nel campo della mobilità urbana. In questa occasione MINI ha lanciato la propria Challenge per definire nuove funzionalità da inserire nell’ecosistema MINI Connected. Il progetto si svolge con una Call4Projects a cui possono partecipare aziende da tutto il mondo e una successiva fase di selezione-sperimentazione che porterà le nuove features su dispositivi mobile e in-car.

 

 

Il design del futuro.

A Greenpoint, Brooklyn c’è uno spazio di 2.000 metri quadri in cui si guarda al futuro del design e della nostra società. Si chiama A/D/O ed è una piattaforma per le idee innovative fondata da MINI che riunisce designer, creativi, start up. È anche uno spazio di confronto e libero scambio che ospita mostre e performance.

 

 

Urban – X.

Un altro progetto che punta su tecnologia e design per un futuro migliore è Urban – X. Nato nel 2015 grazie a MINI e URBAN US, è un acceleratore per start up che lavorano al futuro della mobilità ma non solo. Qui si studiano nuove soluzioni per l’energia in molteplici settori: si passa dal contesto food a quello delle infrastrutture passando per la pubblica sicurezza, l’energia e i trasporto. L’obiettivo è trovare idee nuove per migliorare la società intera.

 

 

A chi può essere utile.

Può trovare il suo spazio ideale in un network come quelli appena descritti il creativo, la startup innovativa, ma anche aziende, imprenditori, investitori, rappresentanti delle istituzioni.
Il concetto antico ma sempre valido è che l’unione fa la forza, soprattutto quando si lavora per il domani.