Michael Fassbender e quel viaggio nel west da riscoprire

Spesso le cose migliori sono inedite: prendete Slow West, film indipendente che venne accolto bene qualche anno fa al Sundance, che nel 2016 lo insignì del Premio della Giuria, un fatto quanto meno singolare per un film così di genere. Ma quale genere? Il western, ovvio, e in particolare il richiamo alla fase crepuscolare della sua storia. Girato in Nuova Zelanda, ambientato negli Stati Uniti in luoghi che avrebbero fatto felice John Ford, Slow West – inedito in Italia, lo trovate su CHILI – potrebbe essere letto come un’interpretazione europea di quegli anni, tanto è vero che il protagonista è un ragazzo scozzese di buona famiglia che nel 1870 decide di avventurarsi tra i boschi del Colorado per ritrovare la sua amata Rose Ross (Caren Pistorius), costretta a fuggire in America con il padre John (Rory McCann) a causa di un incidente per cui il pover’uomo è ricercato nel suo Paese.

Ma per un ragazzino come Jay Cavendish (Kodi Smit-McPhee) camminare in quelle zone da solo con il suo cavallo, un po’ di viveri e una mazzetta di dollari, può rivelarsi pericoloso, molto pericoloso. Per sua fortuna Jay incappa in Silas Selleck (Michael Fassbender), misterioso individuo che si è fatto le ossa lavorando per la banda di Payne (Ben Mendelsohn), con cui ha imparato a sparare e a non provare sentimenti, uniche avvertenze indispensabili per sopravvivere. Ma Silas, che è irlandese – come Fassbender – sotto la corazza sembra avere un cuore, e forse ne ha davvero avuto uno nel passato.

E qui torniamo a noi: ma perché a questo punto dovreste mettervi in sella e guardare Slow West? Semplice: oltre alla colonna sonora di Jed Kurzel, Mclean decide di mettere in scena non tanto una storia dal west, quanto più una storia nel west, un road movie con due stranieri con esperienze diverse e approcci differenti. Ma lo stare insieme sarà occasione di crescita reciproca: il giovane borghese ingenuo imparerà la durezza del mondo, mentre l’uomo disilluso avrà l’opportunità di comprendere cosa stia diventando. Consigliatissimo. 

Cosa aspetti? Trovi questo e tanto altro in streaming su CHILI!