“Lottery” di Atlanta K Camp diventa una emote ufficiale di Fortnite

"Lottery", il brano del rapper di Atlanta K Camp diventato un fenomeno virale su TikTok grazie alla giovane americana Jalaiah Harmon, che l'ha utilizzato come base musicale per il video cliccatissimo "Lottery (Renegade)", è diventata una emote ufficiale a pagamento di Fortnite: il balletto è stato reso disponibile dagli sviluppatori della Epic Games al prezzo di 500 V-Bucks (circa 5 dollari americani) e annunciata ufficialmente attraverso un tweet pubblicato sul sito ufficiale della piattaforma.

Non è la prima volta che un brano viene utilizzato per una emote: all'inizio di quest'anno un'operazione analoga venne condotta con "Never Gonna Give You Up", la hit del 1987 di Rick Astley in origine pubblicata nell'album "Whenever You Need Somebody" scritta dal trio di autori e produttori britannici composto da Mike Stock, Matt Aitken e Pete Waterman.

Però, a differenza di quanto successo in passato, stavolta Fortnite - nell'annunciare la nuova emote - ha ufficialmente accreditato (taggandola) la creatrice della danza. Non è tuttavia chiaro se tra la società e la ragazza e i titolari dei diritti del brano siano stati stretti accordi specifici: la piattaforma era infatti stata criticata da diversi creator di essersi appropriata indebitamente dei contenuti virali senza riconoscerne la paternità agli autori.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.