Le novità di ottobre...

Tra conferme per il 2021 e nuove riprogrammazioni per il 2022

Si comincia con un grande annuncio per la prossima estate, si prosegue con una delle conferme più sfiziose di questo autunno e si conclude con una riprogrammazione illustre…

Il popolo del festival ROCK THE CASTLE ha gioito apprendendo che, dopo mesi di attesa e incertezza, le date per la prossima edizione dell’evento sono ormai ufficiali: si svolgerà giovedì 23 giugno, venerdì 24 giugno, sabato 25 giugno e domenica 26 giugno al Castello Scaligero di Villafranca di Verona.

E ne sono stati annunciati anche i protagonisti, headliner compresi. Ecco il programma:

Giovedì 23 giugno

- Avenged Sevenfold

- Jinjer

- Myles Kennedy and Company

- Code Orange

Venerdì 24 giugno

- Mercyful Fate

- Blind Guardian (show con tutto “Somewhere Far Beyond”)

- Venom

- Death SS (special show dedicato ai primi album)

Sabato 25 giugno

- Judas Priest

- Saxon

- Ufo (show d’addio)

- Angel Witch

Domenica 26 giugno

- Megadeth

- Mastodon

- Kreator

- Suicidal Tendencies

- Baroness

- The Inspector Cluzo

Per ogni altra informazione e aggiornamento: www.rockthecastle.eu

Per quanto attiene invece alla più stretta attualità, riflettori puntati su Garbo, del quale sta per partire da Milano il tour celebrativo dei quarant’anni dalla release di “A Berlino… va bene”, un disco unico nel suo genere e rimasto riconoscibile e inalterato nel tempo. Era il 21 settembre 1981 quando Garbo pubblicava il suo lavoro d’esordio, lo stesso giorno in cui Franco Battiato usciva con La voce del padrone, anch’esso per EMI. E fu proprio grazie alla demo di A Berlino… che il giovane talentuoso Garbo non passò inosservato al Maestro, che lo scelse per accompagnarlo: avrebbe aperto per lui tutte le date dei tre mesi del tour promozionale de La voce del padrone. 

Per Garbo sono stati quarant’anni densi, intensi e senza fermate intermedie: con il nuovo tour vengono restituiti dal palco al suo pubblico in duo con Eugene - eclettico performer, eccellenza internazionale nell’ambito delle produzioni musicali, inconfondibile musicista/cantante, forte di innumerevoli quanto illustri collaborazioni. 

Ecco le prime date confermate:

- Sabato 20 Novembre 2021 – Milano, Spazio Teatro 89

- Domenica 12 Dicembre 2021 – Bologna, Locomotiv Club

- Lunedì 13 Dicembre 2021 – Firenze, Teatro Puccini

- Venerdì 21 Gennaio 2022 – Lugano (CH), Foce

Per informazioni: facebook.com/GARBOpaginaufficiale

Infine, l’ormai consueta riprogrammazione causata dalle restrizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria: i concerti dei Jethro Tull previsti a Roma, Padova, Torino e Legnano (MI) sono rinviati a febbraio 2022 (ma si aggiunge un nuovo appuntamento al Teatro di Varese, il 5 febbraio). Una delle band di prog rock più amate di sempre, i Jethro Tull apparvero per la prima volta con questo nome nel 1968 nel famoso Marquee Club di Londra; registrarono e pubblicarono poi il loro primo album, “This Was”, con la formazione originale con Anderson, Cornick, Bunker e Abrahams. Dopo la sostituzione di Mick Abrahams con Martin Barre, circa altri 30 musicisti si sono avvicendati nelle fila dei Jethro Tull, marchio che sopravvive fino ad oggi e dura nel tempo: Ian Anderson si esibisce con la band in genere per circa un centinaio di spettacoli ogni anno in tutto il mondo.  

Ecco le date italiane del 2022:

- 5 febbraio 2022 - Teatro di Varese - Varese 
- 6 febbraio 2022 - Gran Teatro Geox - Padova 
- 7 febbraio 2022 - Teatro Galleria - Legnano (MI) (sold out) 
- 9 febbraio 2022 - Teatro Colosseo - Torino (sold out) 
- 11 febbraio 2022 - Auditorium Conciliazione – Roma 

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.