VINCI ORA!

J-Ax, “Reale”

Nuovo capitolo discografico per l’ex Articolo 31, ormai da anni lanciato in una carriera solista deluxe, all’insegna di un’attitudine scanzonata e tagliente. La sua peculiarità è infatti l’osservazione della realtà per descrivere ciò che gli accade intorno, senza erigersi su piedestalli o cattedre. Con un ulteriore elemento: il totale disinteresse nel piacere a tutti i costi.

“Reale” è il primo album in modalità del tutto solista di J-Ax dai tempi di “Il bello d'esser brutti” e ancora una volta a livello di generi e sonorità è caleidoscopico, nel senso che vengono esplorati diversi generi e soluzioni –dalla ballata acustica di “Cuore a lato” al rock ruvido e punkeggiante del ritornello della title track. Il tutto condito da tanto hip-hop sporcato di dance ed electro, eseguiti con mestiere e talento. Ma c’è spazio anche per un esperimento bizzarro, ossia “Redneck”, in cui Aleotti fa squadra con Jake la Furia per sparare rime e versi su un tappeto southern blues – un po’ come Kid Rock fece nella sua rendition di “Sweet Home Alabama” di qualche anno fa, se vogliamo.

Con buona pace dei detrattori, J-Ax fa centro per l’ennesima volta. Fedele a se stesso e senza la minima voglia di fare compromessi.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.