“I Don’t Wanna” – Pet Shop Boys

Cinque brani infilati dentro a un album avvolto in una copertina tutta bianca con un fumetto blu, in una tipica grafica da chat, che recita semplicemente “I don’t wanna”: è il titolo del brano principale del nuovo EP dei Pet Shop Boys, che sembrano non avere problemi di abbondanza quando si tratta di pubblicare nuovo materiale.

“I don’t wanna” arriva infatti dopo soli tre mesi dall’uscita del loro “Hotspot”, pubblicato proprio nel gennaio di quest’anno, e mostra il duo britannico composto da Neil Tennant e Chris Lowe tenersi piuttosto attivo durante il forzoso distanziamento sociale e mantenere intatto il culto della propria immagine, decisamente un’icona imperitura del genere electro-pop internazionale da ormai quattro decenni. 

Oltre alla title track, presente in diverse versioni, di cui una affidata al producer berlinese Mano Le Tough, spiccano due remix di David Jackson intorno a “I don’t wanna go out, I don’t wanna go dancing”, e “New boy”, un brano di archivio dei PSB che lo scrissero nel 1984 ma l’hanno inciso solo di recente accorciandone il titolo originale che era “New boy in town”. 

E’ la tendenza del momento: gli artisti notoriamente accumulano materiale in archivio, che sia pronto, abbozzato, remixabile e inedito. La quarantena li invoglia a restare presenti agli occhi e nelle teste dei loro fans moltiplicando le uscite. Ebbene, nemmeno i Pet Shop Boys fanno eccezione: fortunatamente, loro, non perdono un briciolo di classe.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.