VINCI ORA!

Quel fulmine di Fulminacci

Molti avranno visto e sentito per la prima volta Fulminacci nel corso del Concerto del Primo Maggio a Roma. Un’esibizione fra le migliori della giornata e conquistata con solo un paio di concerti alle spalle…

Fulminacci (all’anagrafe Filippo Uttinacci) è una delle nuove leve del cantautorato italiano – scuola romana – e ha al momento un solo album nel proprio palmares, ossia l’esordio “La vita veramente” pubblicato nell’aprile 2019. Un disco che, a sorpresa, lo ha immediatamente portato sotto ai riflettori, indicandolo come uno dei nomi più interessanti della discografica 2019-2020.

Qualcuno l'ha accostato a Daniele Silvestri, qualcun altro ha scomodato nientemeno che Rino Gaetano. La sua cifra stilistica, in effetti, si basa sulla spensieratezza dei cantautori degli anni Novanta mixata con la poesia e l'ironia dei cantautori degli anni Settanta: è come se lo spirito della generazione del Locale e parte di quella del Folkstudio rivivessero in questo ragazzo poco più che ventenne.

Fulminacci si è anche aggiudicato, lo scorso ottobre, una prestigiosa Targa Tenco come "Opera Prima" con il suo "La vita veramente" – in passato lo stesso riconoscimento è andato a Elisa, Simone Cristicchi, Le Luci della Centrale Elettrica, Colapesce, Appino e Motta.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.