Ethan Hawke e John Travolta nel West?

Sì. Nella valle della violenza

Chi conosce Ti West avrà in mente un ragazzone classe 1980 amante degli horror, uno di quelli che il cinema lo ha studiato e che ogni volta che gira un film dell’orrore, pur senza sbancare i botteghini, ci mette sempre qualcosa di interessante. Con Nella valle della violenza però – il film che vi consigliamo su CHILI questa settimana - West si allontana, con nostra sorpresa, non solo dalle amate lame slasher o dai virus che contagiano intere popolazioni, ma anche dai massacri come quello che ispirò il suo The Sacrament e dalle case stregate. Pare che l’idea di girare questo western così singolare sia venuta a Ethan Hawke (che ne è il protagonista) e al suo amico produttore Jason Blum (una garanzia), desiderosi di lasciare un segno nella western renaissance di Hollywood.

Film anomalo, in cui Ti West e i suoi sono costretti a lavorare con un budget ridotto.  Ragione per cui nel film non vediamo quasi nessuna comparsa, le dotazioni degli attori sono limitate, non ci sono effetti speciali e la scenografia è talmente minimale da rendere questa pellicola più vicina ad un opera teatrale che ad un western hollywoodiano del 2016. Ma Ethan Hawke e Jason Blum nei teatri ci sono cresciuti e si sono fatti le ossa a New York negli Anni ’80 (ai tempi della Malaparte Theater Company), e per un regista così giovane e preparato come Ti West, gestire questa sfida low-cost è davvero un giochetto da ragazzi.

Ma andiamo al dunque: il protagonista è Paul (Hawke), giovane uomo di cui non sappiamo nulla, se non che si sta recando a cavallo in Messico in compagnia dell’adorabile Abbie, sua fedelissima cagnolina. Il tipico cavaliere solitario e misterioso di cui bisogna imparare a temere le doti e che richiama agli innumerevoli personaggi interpretati da Clint Eastwood, con la differenza che il nostro ha lo sguardo malinconico di Ulisse. A quattro giorni di cammino dal confine, la sete, la stanchezza e la voglia di farsi un bagno caldo lo portano a Denton, un microscopico centro abitato in mezzo al nulla, la cui gestione dell’ordine spetta allo sceriffo-despota Marshal Martin (un ottimo John Travolta). Cominceranno i problemi. Vedere per credere. Consigliatissimo.

Cosa aspetti? Trovi questo e tanto altro in streaming su CHILI!