VINCI ORA!

Diodato, “Che vita meravigliosa”

Come anticipato, giunge sul mercato anche il nuovo album del trionfatore di Sanremo 2020 – il cantautore Diodato. Per l’occasione assembla una squadra da Mondiale, avvalendosi del produttore Tommaso Colliva (Calibro 35 e Grammy Award con i Muse), del batterista Fabio Rondanini (anche lui Calibro 35 e Afterhours), del poliedrico Rodrigo D’Erasmo (Afterhours, direttore d’orchestra a Sanremo e arrangiatore degli archi), delle percussioni di Daniel Plentz (Selton e Nic Cester), delle chitarre di Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), del basso di Roberto Dragonetti e di Raffaele Scogna alle tastiere.
Il disco è una grande dimostrazione di ecletticità e capacità di scrittura mai banale, in cui l’autore si muove su un doppio binario fatto di accessibilità e complessità allo stesso tempo. Le melodie spiccano, ma – sotto – la costruzione è stratificata, fatta di tanti tasselli e di meccanismi delicati.
Pop, rock, canzone italiana e cantautorato sono gli ingredienti base della musica di Diodato, che chiaramente ha tanto mestiere e talento – di quelli che trascendono il successo sì importante, ma momentaneo, sul palco dell’Ariston e danno la certezza di una solidità artistica difficile da riscontrare altrove.

 

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.