Capodanno con i Kiss…?

Premessa: non è un evento alla portata di molti. Dal vivo. Perché occorrerebbe viaggiare verso Dubai, e il 31 dicembre potrebbe non essere possibile. 

Diventa però tecnicamente alla portata di molti perché sarà un live stream…. Parliamo del concerto di capodanno che i Kiss terranno il 31 dicembre all’Atlantis di Dubai, sfarzoso hotel costruito sull’arcipelago artificiale emiratino delle Palm Islands. Lo show, prodotto dalla Landmarks Live, sarà ripreso in alta definizione da oltre 50 telecamere in 4k, che offriranno agli spettatori quella che nelle nota di presentazione dell’evento è stata definita una “visuale a 360 gradi”.

La produzione dell’evento ha richiesto, solo per lo spettacolo pirotecnico che correderà la scenografia, un investimento di un milione di dollari, ai quali si dovranno aggiungere altri 750mila dollari per le misure anti-Covid adottate a beneficio dei lavoratori coinvolti nell’operazione.

Paul Stanley, chitarrista e voce della band, ha dichiarato in merito: “Noi le cose o le facciamo bene o non le facciamo. E le dimensioni contano. Non si tratta, quindi, di reinventare la ruota, ma di assicurarsi che sia su una scala in grado di rendere giustizia non solo alla situazione che stiamo vivendo, ma anche alla gente che lo guarderà da casa”.

Tanto sfarzo si tradurrà in biglietti a pagamento abbastanza cari rispetto alla media degli show musicali in streaming, che si aggira mediamente sui 15 dollari: quelli del concerto dei Kiss sono stati posti in vendita al prezzo di 39 dollari…

L’appuntamento è per il 31 dicembre alle 18, ora italiana. E aspettiamoci una serie ulteriori di eventi speciali online a seguire: Landmark, infatti, ha eletto l’emirato come suo quartier generale per le produzioni di grandi spettacoli dal vivo in virtù del basso tasso di contagi registrati nel paese.

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.