Arriva “Bloody Vinyl 3”...

Ecco i dettagli dell’attesissimo progetto della Machete Crew

L’etichetta Machetefondata nel 2012 da Salmo, Dj Slait, Enigma e dal nuovo giudice di X Factor Hell Raton, è al contempo un punto di riferimento e una protagonista di culto per chi segue il mondo e la musica rap in Italia. E il prossimo 2 ottobre sarà festa per quella crescente fascia di pubblico: quel giorno uscirà “BV3”, Bloody Vinyl, curato da Slait, tha Supreme, Low Kidd e Young Miles. La tracklist completa (tutti i dettagli di seguito) ha svelato un disco con un dj e tre producer capaci di riunire 25 artisti della scena urban italiana e internazionale nel terzo capitolo della saga tra le più amate di sempre (nel 2012 da Slait era infatti nato il “Bloody Vinyl Vol. 1”, mix di basi edite e inedite di grandi producer dell’epoca combinate con strofe dei rapper più efficaci del momento, mentre “Bloody Vinyl Mixtape Vol. 2” era arrivato nel 2015). Ma chi sono i quattro curatori di BV3?

SLAIT, nome d’arte di Ignazio Pisano, fonda nel 2010 insieme a Salmo e Hell Raton, la crew Machete. È direttore artistico di Machete Empire Records e 333 Mob, manager e co-fondatore di Me Next e, inoltre, ha co-fondato Machete Gaming. Da marzo è anche direttore artistico di Arista, storica label di Sony Music. Davide Mattei, in arte tha Supreme, si distingue da subito per il suo approccio che lo porta sin da giovanissimo a produrre, rappare e cantare, giocando con la voce in un modo del tutto inedito. Con oltre 1 miliardo di stream totali, l’artista è già considerato uno dei maggiori talenti europei, unico nel suo stile. Nel 2019 esce il suo album d’esordio 23 6451 (Sony Music Italy), che detiene il record su Spotify come album più ascoltato di sempre in Italia nella prima settimana (con 59.533.687 stream) e vanta il doppio disco di platino. Fondatore e CEO di 333 Mob insieme a Slait, direttore artistico e produttore musicale di Machete Empire Records, Low Kidd figura stabilmente tra i producer italiani hip hop/trap più rivoluzionari e influenti della scena. Oltre alle grandi produzioni siglate negli anni, nel 2017 Low Kidd e Slait producono Zzala di Lazza mentre nel giugno 2018 esce per Sony Music il suo album solista, “3 Indigo”. Nel 2019 lavora ad altri due dischi di successo, il secondo album di Lazza, “Re Mida”, e “Machete Mixtape 4”. Infine Young Miles: classe 2002, originario di Roma, è uno dei producer italiani della nuova generazione con più talento. Grazie al padre Dj, a soli 8 anni manovra la sua prima consolle. Il 10 aprile 2020 è uscito GLITCHED YEARS (Arista/Sony Music Italy), suo primo progetto discografico. 

BV3 è un album che si preannuncia tra i più importanti del 2020. Ecco la sua tracklist completa:

01 “MACHETE SATELLITE” - BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Salmo, Taxi B, Greg Willen
02 “X 1 MEX” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat Dani Faiv
03 “WEEKEND” - BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Lazza, Madame, Massimo Pericolo
04 “TELEPHONE” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Low Kidd, Young Miles feat. Capo Plaza, Sick Luke
05 “BLOODY BARS – STUDIOMOB” - BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Lazza
06 “ALTALENE” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme feat Mara Sattei, Coez
07 “ALASKA” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat Davido, Hell Raton, Shiva
08 “BLOODY BARS - LOCKED“ - BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Jack The Smoker, Sir Prodige, Dani Faiv
09 “BABY” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat Rosa Chemical                    
10 “OMG” - BLOODY VINYL, Slait, Low Kidd feat Vale pain, Hell Raton, Gué Pequeno
11 “GREVE” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles feat MadMan
12 “SPACETRIP” - BLOODY VINYL, Slait, Young Miles feat Drast
13 “5G” BLOODY VINYL, Slait, Young Miles, Low Kidd feat Nitro, Fabri Fibra, Jake La Furia
14 “SBSM” - BLOODY VINYL, Slait, tha Supreme, Young Miles
15 “BLOODY BARS – DRILLUMINAZIONE” - BLOODY VINYL, Slait, Young Miles, tha Supreme, Low Kidd feat Charlie KDM, Hell Raton, Lazza   

Le immagini utilizzate sono esclusivamente “for promo use only”, selezionate per noi da Rockol tra quelle messe a disposizione dei media da label e uffici stampa per utilizzo a corredo di articoli e notizie e/o immagini con licenza CC, come segnalato nei singoli casi.