Andrea De Carlo: Yucatan

Ormai un classico della letteratura contemporanea italiana, “Yucatan” è il romanzo che ha lanciato Andrea De Carlo nell’empireo dei giovani autori al momento della sua uscita negli anni Ottanta. La trama: il giovane assistente Dave parte per la California insieme a un celebre regista che vuole realizzare un film basato sui romanzi di un famoso scrittore esoterico divenuto guru. Con loro il produttore e tre ragazze. Tra messaggi oscuri, apparizioni di personaggi suggestivi e avvenimenti inspiegabili, la spedizione si trasforma ben presto in una partita con il mistero, sempre più ambigua e spiazzante. Ispirato dall'incontro dell'autore insieme a Federico Fellini con Carlos Castaneda, è un romanzo sul conflitto tra sogno e razionalità, aspettative e ricerca della verità. De Carlo scrisse il libro sul film che Fellini avrebbe voluto girare ispirandosi a Castaneda, ed il Maestro si sentì tradito dal giovane autore che Italo Calvino gli aveva raccomandato di portare con sé dopo averne letto “Treno di panna”.

Sei interessato a continuare la lettura?

Scarica ora